Nocturama Bononia

Nocturama Bononia è un contenitore di visual novel, di genere urban fantasy, ambientate in una Bologna notturna. Le storie sono legate a luoghi, monumenti e oggetti cittadini, localizzati su una mappa di Bologna, e raccontano di personaggi diversi tra loro ma con un unico comune denominatore: vivere la notte più importante della propria esistenza.


Ogni visual novel ha il suo team di produzione, e quindi uno stile caratterizzante e una propria estetica.

Libro Paradiso

“Questo è il memoriale dei servi e delle serve che sono stati liberati dal Comune di Bologna…”

Red è da qualche tempo in Italia e fa il rider. È molto stanco per il continuo lavoro. Richiamato più volte dall’azienda, è costretto a subire e andare avanti, per sé e la sua famiglia. C’è qualcuno che lo sta aspettando per l’ennesima consegna, un uomo che recita il memoriale noto come Libro Paradiso. E sembra davvero impaziente di incontrare il suo rider.

Testi, Game Design: Andrea D’Angelo

Arte, Game Design: Roberta Tancredi

Programmazione, Game Design, Testi Aggiuntivi: Simone Benzi

Musica: Francesco Zaniboni

Ars Memoriae

Cosa sei disposto a rischiare per una grande storia?

Un narratore ha perso ogni ispirazione e vaga in una Bologna illuminata dalla luce della Luna. Entrando nella storica Biblioteca Universitaria, deserta, trova una figura incappucciata che lo costringe ad un gioco con gli Arcani Maggiori, per fargli ritrovare sé stesso. Per capire cosa ha davvero perso, il narratore deve arrivare alla fine del gioco.

Testi, Game Design: Andrea D’Angelo

Arte, Game Design: Gaia Venturelli

Programmazione, Testi Aggiuntivi: Alessandro Chiovoloni

Musica: Alvise Osti

Gargoyle

Figlio del Bene. O Figlio del Male. Senza sapere dove sia l'uno o l'altro.

Un uomo si aggira senza meta dopo aver bevuto tutta la notte, attanagliato dal dolore. Nel suo peregrinare, trova un angolo di strada in cui il Bene e il Male convivono. Immergendosi in questo paradosso, confrontandosi con i suoi demoni, vive un’esperienza fuori dal tempo, rinascendo come Figlio del Bene. O Figlio del Male.

Testi, Game Design, Arte: Ivan Venturi

Programmazione: Marta Rosa

Musica: Andrea Santiccioli

Notte di una Sarta

Una sola ossessione: che la tua arte non sia mai dimenticata.

Roberta ha vinto il più importante premio di sartoria, poi è stata stroncata dalla critica. Ossessionata dall’essere dimenticata, ha troncato ogni rapporto umano per dedicarsi solo al suo lavoro. Come ogni sera, si reca nel chiostro della Chiesa di Santo Stefano. Qui scopre, a differenza del solito, la presenza di una donna, che la conosce e le propone un patto che potrebbe rendere la sua arte immortale.

Testi, Game Design: Andrea D’Angelo

Arte, Game Design: Davide Tomazzoni

Programmazione, Testi Aggiuntivi: Andrea Pelizzardi

Musica: Mattia Imbimbo

Il Viaggiatore

La ricetta definitiva per il controllo delle anime, un’eredità a portata di mano. E solo un ragazzo che può fermarti.

Dasein è l’ultimo discendente di un’antica Accademia, formata dai nobili che hanno studiato all’Università di Bologna nella sede dell’Archiginnasio. Qui hanno accumulato i numerosi ingredienti necessari a preparare la Theriaca, l’elisir per il controllo delle anime umane. E Dasein ha solo un ostacolo da superare per raggiungere la sua eredità: un ragazzo. Il Viaggiatore.

Testi, Game Design: Andrea D’Angelo

Arte, Game Design: Giulia Colombo

Programmazione, Game Design, Testi Aggiuntivi: Marco Di Liberto

Musica: Mirko Camporesi

Emma

Emma sola di notte, Emma troppo vicina alle acque del Canale…

Emma ha tredici anni ed è rimasta da sola nel grande parco di Villa Angeletti, dove si è persa. Mentre cerca la via di casa, trova in giro macabri resti di precedenti visitatori del parco, fino a che non si avvicina alle sponde del Canale del Navile. Solo qui scopre da dove provengono quei resti, e cosa giace nascosto nelle acque del Canale.

Testi, Game Design: Andrea D’Angelo

Arte, Game Design: Eva Daffara

Programmazione, Game Design: Marcello Bizzi

Musica: Gianluca Bartolo

Requiescat

Anche se sei infallibile c’è sempre chi ti dimostrerà il contrario. Che sia corporeo o meno.

Dalia caccia gli ectoplasmi da più di vent’anni, e nessun fantasma l’ha mai ingannata. Riceve una lettera, una richiesta d’aiuto dall’antica Villa Clara, alle porte della città. La cacciatrice è sospettosa, nessuno invia più lettere del genere. E una volta raggiunta la Villa scopre che i suoi sospetti sono fondati. Forse, per la prima volta, è stata ingannata davvero.

Testi, Game Design: Andrea D’Angelo

Arte, Game Design: Emanuele Garofolo

Programmazione, Game Design: Stefano Moscatelli

Musica: William Succi

Crediti

Nocturama Bononia è un progetto IPID realizzato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna, il Conservatorio Giovan Battista Martini e il corso di Game Producer di Demetra Formazione.

Ivan Venturi — Referente IPID

Otto Gabos — Referente Accademia di Belle Arti di Bologna

Simonluca Laitempergher — Referente Conservatorio Giovan Battista Martini di Bologna

Andrea D’Angelo — Soggettista, Coordinatore

Giovanni Zabardi — Producer

Massimo De Pasquale — Software

Marianna Murgia — Referente Musica & SFX

Matteo Caselli — Referente Musica & SFX

Daniele Bonacini — Mappa, UI

Marco Sessa — Logo, UI